Orologi di Classe, un caso di successo

Come molti di voi sapranno quasi un mese fa ho pubblicato in AppStore l’applicazione Orologi di Classe (link AppStore), realizzata per l’omonimo portale dedicato agli orologi di lusso.

Le vendite di questa applicazione sono state eccezionali, un successo che ne io ne Massimo (l’admin di Orologi di Classe) ci saremmo mai aspettati. Siamo stati per diversi giorni in prima posizione nella sezione News dell’AppStore

ed abbiamo raggiunto la 17° posizione della classifica generale:

Ma come si crea un’applicazione che possa avere successo? In questo articolo vi racconterò un po’ la mia esperienza.

Idea e contenuti

L’aspetto fondamentale di un’applicazione di successo sono i contenuti. Ovviamente molti di voi penseranno che questa cosa sia scontata, eppure mi è capitato più volte di scaricare applicazioni dall’AppStore e di cancellarle poco dopo. Non perchè fossero fatte male, ma perchè offrivano poco, oppure perchè dopo averle aperte una volta la loro utilità finiva.

Avere dei contenuti dinamici, sempre in aggiornamento e, cosa ancora più importante, di qualità è sicuramente uno degli aspetti fondamentali. Nell’applicazione OdC gli articoli sono curati e molto precisi, non sono certamente scritti in pochi minuti. Inserire costantemente nuovi articoli, inoltre, è fondamentale per rendere la nostra applicazione sempre “viva”, per fare un modo che gli utenti la utilizzino con costanza.

Morale: fate si che i contenuti della vostra applicazione siano unici, curati e in continuo aggiornamento. Solo così potrete sperare che gli utenti non la cancellino dopo soli 30 secondi.

Interfaccia ed esperienza d’utilizzo

L’iPhone (e fra poco anche l’iPad) ci ha abituato ad un’esperienza di utilizzo unica, che ha rivoluzionato il modo di fruire i contenuti sui dispositivi mobile. Assicurare all’utente, quindi, un’interfaccia semplice e intuitiva può fare la differenza.

Assicuratevi di non lasciare niente al caso, ogni singolo bottone, ogni componente grafico deve aiutare l’utente ad utilizzare al meglio la vostra applicazione, non deve portare confusione.

La velocità globale, inoltre, è qualcosa di fondamentale. Un’applicazione che impiega troppo per avviarsi può essere scartata a priori dall’utente, che non ha tempo di aspettare il caricamento (colpa di questo mondo troppo di corsa direbbe qualcuno..).

Con Massimo abbiamo lavorato diverse settimane per rendere la velocità migliore possibile, perdendo diverse settimane solo per recuperare qualche secondo o per aggiungere delle piccolezze grafiche. Potranno sembrare stupidate, però la somma di tutte queste piccole cose decretano poi il successo o il flop di un’applicazione.

Promozione dell’applicazione

Il successo e la diffusione di un’applicazione passa per la promozione e la pubblicità.

Inviare comunicati, pubblicizzare la propria applicazione ed ottenere recensioni su siti specializzati è fondamentale per ottenere visibilità e scalare rapidamente la classifica in AppStore.

Se questo è facile da ottenere, più difficile è ottenere delle buone valutazioni in AppStore. L’applicazione OdC, infatti, ha delle votazioni molto basse:

La causa di ciò è realmente perchè l’applicazione è fatta male? Non funziona? Non fa ciò che dice? Io penso di no.. Il vero problema è, invece, quell’odioso pop-up che appare quando si cancella un’applicazione:

Che senso ha votare un’applicazione che si sta cancellando? Mi sembra ovvio che non cancellerò applicazioni a cui darei 5 stelle, ma cancello quelle che non mi piacciono, a cui darò (giustamente?) una votazione bassa.

Attenzione, non contesto il fatto che ad alcuni utenti l’applicazione non piaccia, ci mancherebbe, però penso che Apple debba cambiare il sistema di votazione. Quando un utente elimina un’applicazione è perchè non la trova utile, quindi il voto che ne consegue è negativo. Quindi che senso ha votare quando si cancella un’applicazione?

Conclusioni

Con questo aiuto spero di aver dato qualche suggerimento a tutti gli sviluppatori, sia novelli che affermati. Ovviamente non prendete tutto come verità assoluta, ma traetene degli spunti su cui riflettere, e su cui concentrare i vostri sforzi nello sviluppo di un’applicazione.

Lasciate il vostro pensiero nei commenti, sarei felice di sapere cosa ne pensate!

Andrea Busi | @bubidevs

Laureato in Ingegneria Informatica, ho fondato nel 2008 questo piccolo blog, in cui racconto le mie esperienze e i miei pensieri sul mondo dell'informatica. Nella vita mi occupo di sviluppo software, e nel tempo libero continuo a coltivare la mia passione per il mondo iOS.

ommenti a “Orologi di Classe, un caso di successo

  1. minimac ha detto:

    Complimenti! 🙂

  2. Cicciokun ha detto:

    quoto, il popup è una minchiata! col fw 4 dovrebbe cambiare! 😉

  3. iPad ha detto:

    Io aspetto anche la versione per iPad!!! Complimentissimi!!!

  4. Andrea Busi ha detto:

    @Cicciokun: si, ho letto anche io di questa notizia, lo spero proprio!!

    @iPad: per ora stiamo lavorando ad un nuovo aggiornamento, poi vedremo cosa si può fare anche per l’iPad 😉

  5. gmilh ha detto:

    @Andrea Busi: guarda che nel firmware beta già è stato tolto, non posso che esserne contento finalmente non devo più vedere quel pop up, peraltro io in vita mia ho valutato solo due app.

  6. razzo ha detto:

    Ottima App,aspetto la versione su iPad

  7. Andrea Busi ha detto:

    @gmilh: si vero, non mi ricordavo 😉
    speriamo proprio che sia così comunque 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*