Estense: la prima applicazione realizzata da BubiDevs!

È appena stata approvata in AppStore la prima applicazione sviluppata da BubiDevs: si tratta di Estense, un’applicazione realizzata per estense.com, un notiziario on line gratuito della provincia di Ferrara.

L’applicazione permette di leggere le ultime notizie del portare estense.com, con la possibilità di consultarle anche offline. È possibile, inoltre, visualizzare l’home page del sito, in modo da poter navigare all’interno dello stesso.

L’applicazione (a mio giudizio insindacabile xD) funziona molto bene, però sarei molto felice se la scaricaste e mi deste un vostro giudizio, segnalandomi errori, problemi o miglioramenti da apportare.

Questa è solo una delle applicazioni di questo genere che sto realizzando su commissione “a tempo perso”, ovviamente ogni suggerimento per migliorare l’applicazione è ben accetto!

Andrea Busi | @bubidevs

Laureato in Ingegneria Informatica, ho fondato nel 2008 questo piccolo blog, in cui racconto le mie esperienze e i miei pensieri sul mondo dell'informatica. Nella vita mi occupo di sviluppo software, e nel tempo libero continuo a coltivare la mia passione per il mondo iOS.

ommenti a “Estense: la prima applicazione realizzata da BubiDevs!

  1. Spinoricky ha detto:

    Bhe… Sono sicuro che se l’avete sviluppata voi sarà bellissima

  2. archbobby ha detto:

    Scarico subito anche io…

  3. ovosodo ha detto:

    Complimenti per l’app… quanto tempo ha richiesto il processo di pubblicazione da parte di apple?

  4. Middiu ha detto:

    La scarico subito!
    grande bubi, tu invece dai un occhiata alla mia prima app iLigabue…. sopratutto perche la mia esperienza da sviluppatore di app per iphone è partita aquistando il tuo libro!!!

    Ciaooooooooo

  5. Andrea Busi ha detto:

    grazie ragazzi, datemi un vostro feedback, così so dove poter apportare miglioramenti..

    @ovosodo: l’approvazione è stata abbastanza veloce, circa una settimana, calcola però che l’ho sottomessa di venerdì e ho perso quindi due giorni non lavorativi.. in pochi giorni, comunque, l’applicazione è stata approvata e disponibile..

    @Middiu: wow, ottimo.. la scarico subito dopo 😉

  6. Maurizio ha detto:

    Scaricata! Applicazione funzionale e fatta molto bene.
    Complimenti Andrea.

  7. Luigi ha detto:

    Grandissima app Andrea complimenti! Stavo sviluppando un’app simile per il mio paese e ti ho inviato un messaggio per chiederti un aiuto nello sviluppo del codice. Dammi una mano se puoi per favore.
    Grazie mille per la tua disponibilità!

  8. Alessandro ha detto:

    Potresti postare il codice sorgente? sarebbe meglio di tante spiegazioni 🙂
    grazie

  9. Andrea Busi ha detto:

    @Alessandro: no, purtroppo non posso.. Si tratta di alcuni progetti commerciali, quindi non posso e non voglio rendere open-source il codice, mi spiace..

    Per qualsiasi dubbio scrivetemi pure via mail..

  10. Alessandro ha detto:

    no problem 🙂

  11. minimac ha detto:

    lo sapevo che in fondo eri ….. GRANDE!!!

  12. Macho01 ha detto:

    wow bella 😀

  13. Claudio ha detto:

    Bell’applicazione 😉
    Nella view Mobile le informazioni sono scaricate tramite parsing di xml?? se si mi spiegheresti come si fa a caricare le icone nella tabella tramite xml? io ho una mia idea ma non sono sicuro sia performante!!

  14. Andrea Busi ha detto:

    @Claudio: ho letto dal feed le immagini di ogni articolo (nel caso di Estense le ho dovute ricavare dall’articolo stesso, “navigando” nel codice html dell’articolo)..
    poi le salvi in una struttura adeguata (io ho una classe che contiene tutte le proprietà di ogni articolo), e infine le visualizzi in una cella personalizzata..
    spero di essere stato chiaro! 😉

  15. Claudio ha detto:

    La seconda parte l’ho capita, il punto che mi è oscuro, è come le ricavi “navigando” nel codice html??
    Io ho pensato di procedere in questo modo: dato che l’applicazione deve essere fruibile offline,inserisco le iconcine all’interno della cartella resources, poi nel file xml che devo creare, metto un attributo foto=”nome_foto.png” e poi nel controller che gestisce la table view inserisco il seguente codice:
    NSString *nomeImmagine = [NSString stringWithFormat:aElemento.foto];
    [[cell imageView] setImage:[UIImage imageNamed:nomeImmagine]];

    ho messo aElemento.foto perchè anche io ho una classe Elemento che gestisce tutte le proprietà degli elementi che visualizzo in quella tabella; che ne pensi??
    P.S. Devo per forza utilizzare la cella personalizzata??
    P.S.2 Se magari potessi fare un minitutorial su come ti scarichi le iconcine e le inserisci nella table view saresti un grande!! piccolo momento di adulazione :D!!

  16. Andrea Busi ha detto:

    @Claudio: no, non è quello il procedimento che ho adottato xD

    in pratica, vado a leggere l’articolo che mi interessa, con delle istruzioni ad-hoc ricavo dal codice HTML l’indirizzo dell’immagine (che sarà in un tag “img”) che vado poi a scaricare.

    per quanto riguarda la fruizione offline, invece, basta salvare tutti i dati utilizzando NSCoding, così alla successiva riapertura dell’applicazione saranno disponibili anche senza connessione 😉

    per quanto riguarda le immagini purtroppo si, è necessario utilizzare delle celle personalizzate.. in QUESTO tutorial, comunque, trovi la spiegazione di come fare 😉

  17. Claudio ha detto:

    Ho dato uno sguardo al file sorgente del feed di estense per seguirti meglio, e se ho capito quello che mi hai scritto, in pratica hai estratto l’url dell’immagine dal tag coded:encoded interno al tag description e da lì per inserire l’immagine in tabella hai fatto un magheggio simile a quello che hai illustrato nel tutorial 1 di twitter cioè hai sfruttato NSData e dataWithContentsOfURL:
    spero di aver afferrato!!
    purtroppo non posso nemmeno smanettare perchè avrò un mac a portata di mano solo la settimana prox!
    La soluzione che avevo pensato era totalmente sbagliata??
    Grazie mille 😉

  18. Andrea Busi ha detto:

    @Claudio: perfetto, le immagini hai capito come si usano 😉

    il tuo metodo, invece, non andava bene, perchè tu così accedevi a delle immagini “fisse”, statiche, che inserivi nel progetto.. come ti ho detto io, invece, potrai salvare le immagini che scarichi e utilizzarle anche in seguito 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*